LO SPEED-BALL, UNO SPORT COMPLETO. SÌ, MA IN COSA?

 

Tra la scelta di giocare da soli, a due, a tre, a quattro o anche più; tra le attività ricreative e la competizione; tra la possibilità di servirsi sia delle gambe che delle due mani; tra l’apertura alle persone disabili e la convivialità che è di mettere in occasione degli incontri di tutti i livelli, in effetti c’è di che affermare che lo speed-ball è uno sport completo.

Partner di AICS la Federazione Speed Ball Italia(FSBI)  vi propone di partecipare a diversi incontri, amichevoli o competitivi, facendovi praticare numerose discipline accessibili a tutte le età e per tutti: il super-solo, disciplina di velocità che si gioca da solo; le partite doppie e singole che affrontano gli avversari faccia a faccia; la staffetta a quattro che insiste sulla cooperazione tra i membri di una stessa squadra.

Quindi, se vuoi essere completamente soddisfatto della tua attività, prova questo sport fuori dall’ordinario nelle manifestazioni in calendario che troverai sul sito https://www.speedball.cloud

IL MATERIALE

L’albero ha un’altezza di 1,70 m. Una bobina è fissata nella parte superiore di esso.

L’insieme è mantenuto verticale da una base zavorrata.

Una pallina è fissata all’estremità di un filo di nylon, quest’ultimo è fissato alla sua altra estremità ad un anello. Questo anello gira liberamente intorno all’asse della bobina. La lunghezza del filo è circa 1,5 m.
Il giocatore o i giocatori usano una racchetta rigida senza corde per invertire la direzione di rotazione della palla.

IL TERRENO

Il terreno misura 8m X 5m. È diviso in due parti uguali per una zona neutra di 60 cm.

IL SUPER-SOLO

Si tratta per un giocatore di realizzare il maggior numero di colpi in 4 movimenti diversi, durante un tempo determinato.

Questi 4 movimenti diversi sono:

Mano destra: battiti alternati colpo destro, colpo inverso con la mano destra.
Mano sinistra: battiti alternati colpo destro, colpo inverso con la mano sinistra.
Due mani destro: il giocatore tiene una racchetta in ogni mano colpisce alternativamente destra mano destra, destra mano sinistra.
Due mani rovescio: il giocatore tiene una racchetta in ogni mano colpisce alternativamente rovescio mano destra, rovescio mano sinistra.

SI TRATTA DI GIOCARE DA SOLI CONTRO IL TEMPO.

Ci sono 4 movimenti in totale:
mano destra (pratica con una sola racchetta)
mano sinistra (pratica con una sola racchetta)
2 mani dritto (si pratica con 2 racchette, 1 racchetta in ogni mano).
2 mani rovescio (si pratica con 2 racchette, 1 racchetta in ogni mano).

Per ogni movimento si tratta di effettuare il massimo di battute in un dato tempo:
alternando il colpo destro e quello posteriore quando si colpisce con una sola racchetta (mano destra e mano sinistra).
alternando la mano destra e la mano sinistra quando si colpisce con una racchetta in ogni mano (2 mani diritto e 2 mani rovescio).

Ogni movimento è cronometrato su 30 secondi o su 1 minuto a seconda della categoria in cui si evolve.
Tra 2 movimenti, viene concesso un tempo di 30 secondi per prepararsi al movimento successivo (cambio della racchetta, recupero…)
Non è richiesto al giocatore di stabilire un ordine preciso dei movimenti.Potrà così scegliere di iniziare con la mano sinistra e finire con il 2 mani destro.O avrà la possibilità di fare mano destra, mano sinistra, 2 mani destro, 2 mani rovescio…
Al termine delle quattro mosse un totale di ciascuna di queste mosse ci dà il punteggio del giocatore.

Nel 2009, il record mondiale è di 591 battiti su 4 minuti (1 minuto per movimento e 30 secondi di riposo tra ciascuno).

IL SINGOLO

Si gioca in uno contro uno. L’obiettivo è di far passare la palla due volte nell’campo dell’avversario senza che possa restituirla.
Ogni loro turno, i giocatori devono invertire la direzione di rotazione della palla.
Il SINGOLO è una disciplina che si gioca da solo contro un avversario.

Ogni giocatore deve invertire la direzione di rotazione della palla a turno.

 

REGOLA GENERALE

Ogni giocatore è nel suo campo. Entrambi i terreni sono separati da una zona neutrale – che nessun giocatore ha il diritto di toccare o attraversare.
A ogni turno ogni giocatore al massimo gli passa la palla 2 volte davanti a lui. Al termine del secondo turno (uno dal primo) il giocatore che deve giocare deve invertire il senso di rotazione di esso. Poi tocca all’avversario fare la stessa cosa: invertire il senso di rotazione prima della fine del secondo turno.

IL SERVIZIO

A ogni turno i giocatori saranno utilizzati per avviare lo scambio. Essi devono servire orizzontalmente e verso sinistra (quindi con un diritto della mano destra o un rovescio della mano sinistra). La palla passa poi una volta davanti all’avversario

CONTEGGIO DEI PUNTI

Il  punto è perso quando:
il giocatore che deve invertire la direzione di rotazione della palla non lo fa alla fine del secondo turno.
il giocatore tocca la zona neutrale o il campo avversario.
il giocatore tocca la palla mentre non è il suo turno di giocare
un punto perduto è un punto per l’avversario
una partita consiste di 2 o 3 round vincenti di 10 o 15 punti.
quando ci sono 9/9 (per un inning di 10 punti), il giocatore che perde il punto perde il inning.

IL DOPPIO

Il doppio schiera 4 giocatori divisi in 2 squadre.
In ogni squadra, i giocatori servono e colpiscono la palla alternativamente.
La pratica dello Speed-Ball in doppio oppone 2 squadre da 2 giocatori.

In competizione, si può dunque osservare:
doppio femminile (2 squadre di 2 donne)
doppio maschile (2 squadre di 2 uomini)
doppio misto (2 squadre formate da una donna e un uomo).

Le regole sono le stesse che per la partita in singolo (per maggiori informazioni, fare riferimento al regolamento ufficiale) con tuttavia alcune peculiarità, specifiche al doppio, per quanto riguarda la rotazione dei giocatori e la ricezione della palla.

Per una buona ragione:

all’interno di una stessa squadra, i giocatori colpiscono la palla alternativamente,
durante un round un giocatore farà il servizio sullo stesso giocatore avversario (il caso è un po’ diverso se un terzo round ha luogo; tutti i dettagli sono disponibili nel regolamento ufficiale)
Come si può immaginare, il gioco è realmente distinto da quello praticato in singolo. In effetti, la presenza di 2 persone per squadra (e quindi per campo) modifica il gioco.

Il fatto che i giocatori di una stessa squadra colpiscano la palla alternativamente genera un’occupazione del campo specifico doppio che può essere propria di ogni squadra.

Una certa conoscenza/abitudine tra i giocatori è quindi necessaria per raggiungere una buona efficienza della coppia.

Oltre all’occupazione del campo, il doppio è diverso. Si può capire rapidamente che un giocatore da solo spesso si comporterà/giocherà in modo diverso se condivide o meno il suo terreno. Ci sono anche le competenze di ognuno che plasmeranno il modo di giocare la coppia. Questo aspetto è tanto più facile da osservare in doppio misto.

LA STAFFETTA

Si tratta per una squadra di 4 giocatori, di realizzare il maggior numero di colpi in 4 movimenti diversi (1 per giocatore), durante un tempo determinato e sotto forma di staffetta.
La staffetta è una disciplina cronometrata che si gioca in squadre di 4 giocatori: 2 ragazze e 2 ragazzi.

Ogni giocatore (si alterna ragazza-ragazzo-ragazza-ragazzo o l’inverso) si trova in linea gli uni dietro gli altri su un campo di Speed-ball. Ognuno di loro farà una delle quattro mosse del super-solo:
mano destra
mano sinistra
2 racchette dritto
2 racchette rovescio

Al fischio il primo giocatore della squadra farà la sua mossa.
Dopo 30 secondi il fischietto suona di nuovo ma il cronometro non si ferma. È il turno del secondo giocatore della squadra di fare il suo movimento.

 Il primo giocatore deve quindi mettersi dietro la sua squadra.
E così via fino alla fine del quarto periodo di 30 secondi.
In questo modo la squadra avrà eseguito le 4 mosse diverse del super solo.
La somma di ciascuna delle 4 mosse dà il punteggio finale della squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *